Recensione Google Asus Nexus 7, il miglior tablet da 7 pollici con Android Jelly Bean, tanta potenza e un prezzo imbattibile

Il nuovo tablet di Google si presenta sul mercato con caratteristiche al top e prezzi accessibili, aggiudicandosi lo scettro di miglior tablet da 7″ del momento. Per la recensione di iPad mini cliccate QUI.
Recensione Nexus 4 lo smartphone ufficiale Google!

Portrait

I tablet con Android hanno fatto davvero tanta fatica ad inserirsi in un mercato creato dalla visione futuristica di Steve Jobs. La strada era sicuramente in salita, creare un prodotto del tutto nuovo e di cui la gente non aveva e non sentiva il bisogno non è stato un compito facile nemmeno per Apple, ma i numeri del successo di iPad hanno vistosamente provato che non esistono regole nella tecnologia. Con più di 2 anni di ritardo anche Google decide di inserirsi in prima persona nel mondo dei tablet, progettando hardware su cui cucire il suo software. Nasce così il Nexus 7, realizzato in collaborazione con Asus, poco sponsorizzato e pubblicizzato come avviene solitamente con tutti i prodotti della serie Nexus; un vero peccato, dal nostro punto di vista, data la bontà dei prodotti, molto più interessanti dei tanti blasonati prodotti con l’ellisse blu.

L’aspetto esteriore del nuovo Nexus 7 è all’apparenza semplice e curato, con una superficie frontale a tutto schermo senza tasti fisici e un retro in plastica gradevole al tatto e che vuole ricordare la pelle traforata dei guanti di Steve McQueen. Sul fronte solo la (scarsa) fotocamera interrompe la continuità del vetro e sul retro possiamo notare un ampio taglio per lo speaker (sufficientemente potente e dal suono pulito). Sulla parte laterale destra abbiamo, in posizione non sempre comoda, il tasto di accensione e spegnimento e il bilanciere per il volume, sotto abbiamo l’ingresso per le cuffie e per la micro USB. Quindi niente fotocamera posteriore. Lateralmente sono anche visibili i pin per un eventuale dock di ricarica non ancora in commercio.

Il display da 7″ ha una risoluzione sufficientemente elevata da non dover rimpiangere troppo i display retina, i colori sono poco decisi, così come la luminosità, che potrebbe essere migliore; se avviciniamo un iPad la differenza di LCD è notevole. In ogni caso il tutto è nettamente sopra le nostre aspettative dopo aver letto il prezzo.

Google ha deciso di aspettare molto, forse troppo, ma almeno è riuscita a creare un prodotto con una versione di Android finalmente matura ed apprezzabile. Le applicazioni per tablet non sono minimamente paragonabili a quelle dell’App Store per iPad, ma grazie alla dimensione contenuta, l’utilizzo di app per smartphone, non realizzate per tablet, su Nexus 7 non crea quasi nessun fastidio, sembrerà soltanto di utilizzare un grosso smartphone come il Galaxy Note. Scelta molto furba data la scarsa quantità (e qualità) di app ottimizzate per tablet da 10″ sul Google Play.

L’hardware scelto da Google per il suo primo tablet non è dei più pompati, ma come Apple insegna non importa quanta potenza si ha se poi non si è in grado di controllarla come si deve. In ogni caso il processore quad core da 1.2GHz svolge egregiamente il suo lavoro, senza impuntamenti fastidiosi. Le app e particolarmente i giochi più esosi a volte mostrano qualche episodio di lag quando si sforza un pò la grafica. (Episodi che non si presentano su iOS con le stesse app e processori dual core meno potenti in via teorica).

Il punto forte di questo tablet è sicuramente la dimensione, sono 7 pollici, ma essendo proporzionati in 16:9 sembrerà di avere un enorme smartphone più che un vero e proprio tablet. Se un iPad con i suoi quasi 10″ può risultare noioso da trasportare quando non abbiamo uno zaino o una borsa con noi, il Nexus 7 con le sue forme risulta molto più portatile, (anche rispetto ad iPad mini), in quanto può stare non troppo scomodamente nelle tasche della giacca. Questo può definirsi decisamente un punto a suo favore, ma ovviamente, come ha fatto notare Apple durante la presentazione dell’iPad mini, i contenuti su di uno schermo da 16:9 risultano più piccoli e scomodi, basti pensare alla lettura di un libro, una rivista o una mail, decisamente migliore l’esperienza che si ha con l’iPad mini.

Android 4.2 Jelly Bean ha un’interfaccia pulita e minimale, con un’intuitività non ai livelli di iPad ma comunque ottima, tutto è sotto controllo, abbiamo la doppia tendina per le notifiche e per le impostazioni rapide, attivabile a seconda della zona in cui scorriamo il dito. La ricerca vocale con Google Now è ben implementata e funziona a dovere, anche se, così come Siri, è più fruibile su di uno smartphone piuttosto che su di un tablet. La tastiera è decisamente migliorata, risponde bene ed è precisa al punto giusto. La scelta di utilizzare solo tasti virtuali, al posto di quelli a sfioramento, è vincente, anche se viene sacrificata una piccola porzione di schermo e a volte si rischia di premerli involontariamente, in particolare nei giochi.

Gli avversari sono numerosi, ma il Nexus 7 riesce a scavalcarli uno a uno. Se pensate che il Galaxy Tab 2 7″ sia migliore, è meglio ricordarsi che il software di Samsung, pur essendo Android, non sarà mai aggiornato e fluido come quello montato su Nexus 7 e gestito direttamente da Google. Il Kindle Fire riesce a costare ancora meno del già accessibile Nexus 7, ma non monta una vera incarnazione di Android, ma bensì una versione leggera e limitata da Amazon per garantire un ottima fruizione dei servizi Video e Musica. Per quanto riguarda il nuovo iPad mini, il discorso è diverso. I display hanno una proporzione completamente diversa e per questa ragione non sono da considerarsi rivali, inoltre iOS di Apple ha un’esperienza d’uso decisamente diversa.

In conclusione, dopo averlo testato a fondo possiamo senza dubbio definirlo come il miglior tablet da 7″ per chi vuole Android, considerando anche il prezzo merita davvero tutti gli elogi possibili, questo è uno dei pochi casi in cui si può dire di aver pagato meno di ciò che vale veramente un prodotto.

Recensione iPad mini!

Aggiornamento Android Jelly Bean 4.2.2!

Ricordiamo che Asus Nexus 7 è disponibile in tre versioni:

 

Se preferite la versione proposta da Samsung:

Recensione Google Asus Nexus 7, il miglior tablet da 7 pollici con Android Jelly Bean, tanta potenza e un prezzo imbattibile
Prestazioni rating starrating starrating starrating starrating star
Design rating starrating starrating starrating starrating star
Display rating starrating starrating starrating starrating star
Fotocamera/e rating starrating starrating starrating starrating star
Ecosistema rating starrating starrating starrating starrating star
Qualità-Prezzo rating starrating starrating starrating starrating star
SUMMARY
Il massimo se si vuole entrare nel mondo dei tablet senza sbagliare e buttare soldi, ha tutto ciò che serve ad un tablet, le prestazioni sono eccellenti e il prezzo è assolutamente imbattibile
3.8
rating starrating starrating starrating starrating star