Garanzia Apple: 1 anno, 2 anni o AppleCare? Facciamo Chiarezza

Quanti di voi hanno acquistato un prodotto Apple e gli è stato proposto l’acquisto della famosa estensione di garanzia AppleCare?

Dobbiamo ammettere che non è molto chiaro il beneficio che dovremmo avere dall’acquisto del servizio per i nostri preziosi gadgets.

Negli Stati Uniti la garanzia legale sui prodotti venduti è 1 anno, non lascia spazio a dubbi l’offerta di 1 anno aggiuntivo per iPhone,iPod, iPad, Apple TV e 2 anni aggiuntivi per Mac e Monitor.

In Italia, come in tutta Europa, ogni dispositivo venduto deve garantire sostituzione e riparazione dei difetti per 2 anni, ovviamente i prodotti Apple rientrano in questa normativa. Allora Apple ci prende tutti in giro? In realtà, a mio avviso, approfitta della sua posizione per vendere un servizio davvero impeccabile non dicendo che il secondo anno a pagamento si sovrappone alla garanzia obbligatoria per legge.

Ecco che l’Antitrust (AGCM o Agenzia Garante della Concorrenza e del Mercato), dopo aver bacchettato alcuni grandi distributori e catene commerciali, avvia un procedimento nei confronti di Apple tutelando i consumatori nei confronti di queste vendite di servizi che si sovrappongono alla garanzia prevista per legge. Apple rischia, entro la fine dell’estate, una multa di massimo 500.000€ e un adeguamento della comunicazione pubblicitaria delle proprie campagne AppleCare.

[AGGIORNATO il 27 Dicembre 2011] Clicca qui per leggere la sentenza dell’Antitrust ai danni di Apple.

Anche noi sinceramente non avevamo ben chiaro il funzionamento del servizio AppleCare e intanto ci siamo accorti che molti hanno creato servizi di estensione della garanzia “ad hoc” che erano ancora meno chiari della proposta Apple.

Ricapitolando: ogni prodotto che compriamo in Europa ha una garanzia di 2 anni su difetti di fabbricazione (qui la normativa non è precisa), compresi iPhone, iPad, etc.

[AGGIORNATO a Ottobre 2012] Direttamente dal sito Apple: “Tutti i prodotti che acquisti direttamente da Apple beneficiano della garanzia legale di due anni del venditore ai sensi della normativa italiana.” QUI tutti i riferimenti normativi per capire se il difetto riscontrato è coperto da garanzia in Italia, oppure no. Inoltre Apple ha deciso di non vendere più Apple Care al di fuori dello Store online, nessun Apple Store, Premium Reseller o Apple corner avrà più a disposizione i pacchetti di servizi aggiuntivi. Quest’ultima mossa è dovuta, probabilmente, alla volontà da parte di Apple Italia di eliminare ogni ambiguità ed evitare di incappare in ulteriori sanzioni dall’agenzia Garante della Concorrenza e del Mercato.

QUI puoi controllare la validità del supporto Apple per i tuoi prodotti, tramite il numero di serie.

con AppleCare compriamo dei servizi (nascosti ma ineguagliabili) come:

  • 2 anni di supporto telefonico(in tutto il mondo) con esperti Apple, potrete anche chiedergli gratuitamente come sincronizzare il vostro iPod o come collegare ad internet il vostro iPad;
  • copertura sulle batterie(quasi nessuno offre garanzie sulle batterie);
  • copertura su Time Capsule e Base AirPort comprati prima o dopo il vostro iPhone(ad esempio);
  • per i Mac 1 anno oltre i 2 per legge, tecnico a casa oltre al supporto telefonico.

A prescindere dall’inchiesta dell’Antitrust, abbiamo voluto mettere in chiaro a voi (e soprattuto a noi) cosa compriamo se decidiamo di acquistare i servizi AppleCare.