Google Hanghouts, Galaxy S4 Pure Google, Play Music All Access, Maps, Now, Game Service e tutte le novità dell’ I/O 13

Con un sorprendente evento della durata record di circa 3 ore, Google ha presentato numerosi nuovi servizi, prodotti e aggiornamenti riguardanti Android, il web, la musica, gli smartphone e molto altro…

L’unica novità hardware che è stata annunciata durante l’evento riguarda il Samsung Galaxy S4 Pure Google. Sarà disponibile in USA dal 26 Giugno al prezzo di 649$ e non è altro che un Galaxy S4 con Android in versione “pulita”, sviluppata e controllata esclusivamente da Google, in questo modo viene sfruttato l’hardware incredibile proposto da Samsung con tutte le ottimizzazioni che solo Google può implementare.

Play Game Service e nuove api per gli sviluppatori: come previsto è arrivato il nuovo “centro giochi” per gli utenti Android, in cui si potranno proporre sfide, caricare i salvataggi da qualsiasi dispositivo grazie al cloud e molto altro ancora. Inoltre altre novità esclusive per gli sviluppatori sono state presentate, come la possibilità di tradurre le app in qualsiasi lingua, grazie ad un vero team di traduttori o testare in pochi secondi le app visualizzando le modifiche e correggendo i problemi.

Play Music All Access: anche in questo caso le previsioni si sono avverate e Google ha lanciato il suo personale servizio di streaming musicale. Non è una vera e propria novità, in quanto si tratta di un servizio esattamente identico a quello proposto anche in Italia da Spotify o Rdio. Sarà sufficiente pagare circa 10$ al mese per ascoltare illimitatamente tutta la musica che vogliamo da qualsiasi dispositivo, senza scaricare o acquistare i singoli brani, tutto verrà trasmesso in streaming. Anche questo servizio non ha un prezzo o una data che si riferisca al nostro paese ma per il momento sarà disponibile soltanto in USA.

Google Hanghouts: nuova App disponibile per quasi tutte le piattaforme, iOS compreso, che rivoluziona il modo di concepire le comunicazioni integrando tutte le modalità comunicative possibili in un unico servizio: Video chiamate, messaggi istantanei, e molto altro. Anche Google+ viene rinnovato nella grafica, con una visualizzazione più moderna in stile Facebook. Inoltre su Google+ è ora possibile ritoccare e migliorare le nostre foto direttamente dal browser.

Google Now e Maps: entrambi i servizi si aggiornano, Maps sarà più interattivo e personalizzabile, oltre ad avere una nuova grafica, mentre Google Now verrà integrato anche nel nostro computer tramite Google Chrome, adesso possiamo lasciare perdere mouse e tastiera ed effettuare le nostre ricerche tramite la voce, ottenendo i risultati tramite l’assistente vocale che ci risponderà, un po come avviene con Siri su iOS.

L’evento, che ricordiamo essere dedicato agli sviluppatori ha introdotto e aggiornato molti servizi, alcuni vitali, altri meno utili e che in Italia non vedremo molto presto, in ogni caso è stato un evento molto interessante per l’espansione dei servizi proposti dall’azienda, anche se l’hardware non è stato trattato durante la conferenza è possibile che ulteriori novità vengano svelate soltanto nei prossimi giorni.