Recensione Galaxy S III (S3): muscoloso e già pronto per Android 4.1 Jelly Bean

Questo nuovo SAMSUNG Galaxy S III (s3 o i9300) è il miglior smartphone del momento, almeno per questo primo mese dal lancio il 29 Maggio 2012, il caso è chiuso! E’ un opinione, condivisa da molti, ma il giudizio finale rimane una questione personale: ognuno ha bisogno dello smartphone per se’, questo è il migliore se mi chiedete: “qual’è il top tra gli smartphones?”, ma, ci sono diversi “ma” e questa vorrebbe essere una recensione obbiettiva.

SAMSUNG ha dato fondo a tutto il suo ufficio marketing per il lancio di questo prodotto, che ha saputo sfruttare la nomea della “Galassia” e un lavoro di ingegnerizzazione più attento rispetto al passato per sfondare, i record di vendite, le redazioni dell’intero mondo dell’informazione dedicata alla tecnologia e, come sempre, le nostre tasche!

Non smetterò mai di ricordare le parole azzardate di Steve Jobs: “iPhone è 5 anni avanti la concorrenza”, il 29 Giugno di 5 anni fa. Se ha sbagliato, lo ha fatto per una questione di mesi e non di anni come tutti credevano. iPhone non perde lo smalto, ma l’appeal del pubblico sicuramente, l’entusiasmo degli “early adopter” (coloro che si accaparrano un dispositivo il prima possibile) e le differenze assolute con la concorrenza sono ormai limate.

Ecco che si inserisce S3, in questo scenario assolutamente favorevole, con il suo schermo 4,8″ che occupa quasi il 90% della parte frontale, rimane giusto lo spazio per: qualche forellino, scritta SAMSUNG, un tasto fisico dimagrito e 2 “soft-touch” evitabili. Device sempre a tutto schermo, l’ergonomia è stata studiata ottimamente ma l’ingombro può risultare eccessivo in situazioni di mobilità e per raggiungere tutte le parti del terminale bisogna “modificare l’impugnatura”, inoltre soft-touch posizionati troppo sul bordo si fanno premere accidentalmente in landscape (esempio mentre giochiamo). Risoluzione elevata (1280×720) con il neo della disposizione PenTile che evidenzia lo spazio tra i pixel causando tonalità indesiderate che tendono al blu/verde e abbassando la sensazione di precisione “retina”, rimane comunque uno dei migliori schermi in commercio!

Esternamente il design è stato criticato, noi preferiamo dire che è funzionale: SAMSUNG ha voluto spremere le dimensioni imponendo uno schermo così grande obbligando i progettisti a scelte difficili. Scorrono fiumi di materie plastiche a Daegu in Corea del Sud, perché il guscio è interamente in plastica, ottima (molto meglio degli standard di Note e Galaxy S 2), leggera, sottile, resistente, ma pur sempre plastica con l’aggiunta di lavorazioni per un finto effetto-metallo che fa inorridire i designer.

Raccontato così sembra una schifezza, non lo è affatto, il risultato offre: leggerezza ma robustezza allo stesso tempo, in spazi estremamente ridotti, con la versatilità di una parte posteriore completamente removibile e sostituibile che scopre la batteria (enorme = tanta benzina a disposizione), il vano micro-sim e lo slot microSD.

Le prestazioni sono al limite, oltre è difficile andare, ormai i limiti tecnologici iniziano a pesare sulla durata della batteria, per fortuna il terminale è grande abbastanza per ospitarne una capiente (2100 mAh) che permette di portare a termine la giornata, forse, se riusciamo a limitare l’utilizzo di questa meraviglia. Sotto sforzo produce un certo tepore, una chicca per esaltare le prestazioni: è possibile vedere un video in una “finestra” mentre svolgiamo altre attività con il terminale, spettacolare! Utile?

Il comparto Video/Fotografico non ha eguali, i sensori sono i migliori disponibili sul mercato, grazie alla cavalleria in eccesso e un software ottimo i risultati sono sorprendenti! Scatti velocissimi (possibilità anche di scatto continuo per non perdere nessun frame e scegliere il migliore), qualità elevata, colorazioni reali, luminosità ed esposizione corrette, tantissime opzioni per un controllo totale dei nostri ricordi.

Tante luci e qualche ombra nel software: Android 4.0 con interfaccia personalizzata SAMSUNG, gran lavoro da parte degli sviluppatori per offrire caratteristiche uniche raggiungendo, finalmente, una fluidità vicina alla versione originale Google in attesa di Jelly Bean 4.1 che concentra le migliorie sulle prestazioni. L’unica esperienza migliore, in termini di gusti e prestazioni, per il mondo Android la troviamo in HTC One S (QUI la nostra recensione) e One X.

Solo il software presente su Galaxy S3 offre queste esclusive funzioni “più umane”:

  • S Voice per comandare il dispositivo solo con la voce, funziona bene, migliorabile ma i risultati sono già soddisfacenti;
  • Standby Intelligente per non spegnere lo schermo mentre lo stiamo guardando;
  • Notifica Intelligente ci avverte quando ri-prendiamo in mano il telefono nel caso avessimo perso una notifica;
  • Chiamata diretta avvicinando il dispositivo all’orecchio mentre leggiamo un SMS, guardiamo un contatto e mettere in silenzioso una chiamata appoggiando il terminale su un piano con lo schermo verso il basso;
  • S Beam per condividere velocemente documenti tra dispositivi, avvicinandoli;

In definitiva:

  • Dimensioni e forma del dispositivo, perfette ma non per tutti e non in tutte le situazioni;
  • Lo schermo potrebbe essere migliore ma era l’unico modo per essere così sottile;
  • Il miglior comparto Video/Fotografico tra gli smartphones;
  • Durata della batteria sopra la media per il top di prestazioni;
  • alcune scelte stilistiche, disposizione pulsanti e sensibilità migliorabili;
  • Android 4.0 personalizzato alla grande, con meno fronzoli sarebbe perfetto;
  • E’ il miglior smartphone del momento perché è full-optional e ha funzionalità uniche;
  • Materiali migliorati ma migliorabili, non più determinanti, come in passato, sulla qualità complessiva del prodotto;
  • Sicuramente riceverà Android 4.1 Jelly Bean a partire dal 24 settembre 2012 (QUI gli aggiornamenti disponibili per tutti i dispositivi);

Miglior prezzo per Galaxy S3: