Nuovo iPad mini: display da 7.9″, chip Apple A5, FaceTime HD e iSight 1080p da 5MPx, tutto in 300g e 7mm, prezzi da 329€

Caratteristiche hardware di iPad 2, design di iPod Touch e iPhone 5 il tutto al prezzo di un tablet Android di media qualità. Queste le carte con cui Apple si presenta nel mercato dei 7″ pollici.

Il nuovo iPad mini è stato presentato da Phil Schiller e Tim Cook nell’insolita location di San Jose insieme ad un infornata di novità mai vista prima. Non solo iPad mini durante questo evento, ma il protagonista indiscusso è lui.

Anche questa volta i rumors hanno avuto ragione (ma non del tutto) il nuovo iPad mini sarà disponibile in versione Wi-Fi dal 2 Novembre e 2 settimane dopo arriverà la versione con 4G. I prezzi sono decisamente interessanti se paragonati alla “concorrenza di plastica” vediamoli insieme:

-iPad mini Wi-FI 16GB 329€

-iPad mini Wi-FI 32GB 429€

-iPad mini Wi-FI 64GB 529€

-iPad mini Wi-FI + Cellular 16GB 459€

-iPad mini Wi-FI + Cellular 32GB 559€

-iPad mini Wi-FI + Cellular 64GB 659€

Le colorazioni disponibili sono sempre 2, bianco e nero, ma questa volta, come successo con iPhone 5, la versione bianca avrà il retro in colore “argento”, mentre la versione nera avrà il retro in tinta “ardesia”. Come detto in precedenza l’iPad mini condivide la maggior parte delle caratteristiche con altri prodotti iOS. L’hardware è quello dell’iPad 2 con chip dual-core A5 e batteria da 10 ore continuative, le reti wireless sono quelle di iPhone 5 così come la presenza del connettore lightning e le colorazioni. Il design esterno invece è identico a quello proposto nei nuovissimi iPod Touch con rifiniture di primo livello, anche le ottiche sono quelle che troviamo nei nuovi iPod.
Lo schermo con risoluzione 1024×768 in 7.9″ non è definibile “retina” ma le applicazioni per iPad 2 funzioneranno tutte perfettamente grazie all’utilizzo delle medesime proporzioni e risoluzione soltanto rimpicciolita di 2″. Lo spessore è di soli 7.2mm e il peso non supera i 308 grammi, garantendo una portabilità molto alta senza rinunciare ai materiali di qualità e una degna batteria.
iPad mini va a completare la gamma nata nel 2010, che ora può vantare tablet per tutte le esigenze e per quasi tutte le tasche. Tra pochi giorni inizierà la commercializzazione (per la prima volta anche in Italia da subito) e vedremo come verrà accolto da consumatori. Apple ha calcolato bene i tempi e con il Natale alle porte potrebbe diventare uno dei regali più gettonati.
QUI l’articolo dedicato alle altre novità presentate da Apple, come: MacBook 13″ retina, nuovi iMac, Mac mini