Nokia punta forte, al MWC 2012 di Barcellona, su Windows Phone 7 e la famiglia Lumia, 41 mega pixel per il PureView 808

L’accordo tra Microsoft e NOKIA, per risollevarsi a vicenda, ha dato i suoi frutti con il successo del Lumia 800. Il leader mondiale della telefonia mobile, con base in Finlandia, lavora a stretto contatto con Redmond per dare ai suoi clienti la migliore esperienza possibile e diventare il primo produttore di dispositivi Windows Phone con applicazioni esclusive e interessanti (come Nokia Drive).A Barcellona il pubblico del Mobile World Congress 2012, che aspettava grandi novità da parte di Nokia, non è rimasto deluso anche se le scelte hanno fatto discutere gli esperti del settore.

Ecco le novità introdotte:

808 PureView è un fulmine a ciel sereno, perché coniuga decennale esperienza del sistema operativo Symbian Belle(con i suoi limiti) con una fotocamera sviluppata con Carl Zeiss da 41 mega pixel. E’ proprio su questa caratteristica che si sono infiammate le discussioni, Nokia dal canto suo fornisce la documentazione tecnica e spiega il motivo di questa scelta: gli algoritmi inseriti nel sistema operativo per la gestione dell’immagine e la tecnologia “pixel oversampling” consentono uno scatto nitido in qualsiasi condizione sfruttando la sovrabbondanza di informazioni per poi ridurle a una foto tra i 5 e gli 8 mega pixel, tentando di risolvere il problema, comune a tutti gli smartphones, della scarsa luce che raggiunge il sensore, catturando fino a 7 volte le informazioni per poi elaborarle tramite software. Tutti si chiedono se non sia meglio comprare una DSLR, se si vogliono fare buone foto, in ogni caso bisognerà attendere il secondo trimestre 2012 per poterlo provare.

Lumia 900 è conosciuto dai più attenti perché è disponibile in USA con tecnologia LTE, sbarcherà nei prossimi mesi anche in Europa con il suo display 4,3″ ClearBlack, la stessa scocca del fratello minore: 800, con tecnologia HSPA fino a 42,2 Mbps e tutte le app esclusive di Nokia per WP7.

Lumia 610 aggredisce il mercato nella fascia più bassa, cercando di sfondare insieme a Windows nel fortino low-cost di Android che ha monopolizzato la fetta di mercato sotto i 250€ con caratteristiche di tutto rispetto: display 3,7″ 800×480, connettività HSPA, fotocamera 5Mpixel, 8GB di memoria interna non espandibile, colorazioni giovani ma scocca sobria. Anche questo terminale sarà in vendita nel corso del secondo trimestre 2012.

Nokia Drive riceve un aggiornamento che aggiunge la capacità di calcolare i percorsi offline. Nella versione disponibile in precedenza, infatti, occorreva una connessione dati per calcolare il percorso per poi riuscire ad utilizzare il navigatore offline grazie alle mappe installate sul dispositivo, raggiungendo definitivamente il titolo di valore aggiunto ai terminali Nokia.

Nokia Transport nuova app dedicata al calcolo dei tragitti con trasporti pubblici, al momento in 500 città di 46 paesi del mondo.

Nokia Reading che concentrerà tutte le informazioni come: news e RSS, insieme agli ebook e audiolibri che sbarcheranno sul Marketplace.

Tanta carne al fuoco, insomma, per Nokia in partnership strettissima con Microsoft , sperando che non sia troppo tardi e che il marketing sia di quelli buoni.