Il nuovo iPhone 5 quali sono le novità, le funzioni, le caratteristiche, i prezzi e la data di uscita

Schermo da 4.0″, retro in alluminio e vetro, nuovo connettore Lightning, cuffie Earpod, processore A6, tutto nello smartphone più sottile e leggero di sempre.Non ci sono state sorprese, questa volta i rumors hanno fatto centro in pieno. Tim Cook ha presentato la sesta generazione di iPhone, si chiama iPhone 5 ed ha un display da 4 pollici sempre retina, la densità di pixel non cambia, è più alto di 9 millimetri ma è largo uguale. Lo spessore è davvero sorprendente, soli 7.6mm, anche il peso è da record assoluto se andiamo a vedere i materiali utilizzati, soli 112 grammi per un “mattoncino” di alluminio e vetro. Il retro varia sensibilmente, il vetro adesso utilizza uno spazio molto limitato a favore della presenza abbondante di alluminio, che per la prima volta si colora, di ardesia per la versione nera e argento per la versione bianca.

La parte frontale oltre ad uno schermo “maggiorato” vede lo spostamento verso il centro della fotocamera (1.2Mpx, 720p e riconoscimento dei volti), le strisce ai lati dello schermo si assottigliano e il nuovo display utilizza una nuova tecnologia che permette di inserire il touchscreen, l’LCD e il vetro in un unico blocco creato per favorire l’assottigliamento e la robustezza. Ma come sempre le novità più interessanti risiedono all’interno dell’iPhone, il nuovo processore Apple A6 garantisce prestazioni doppie rispetto all’A5 presente nel 4S, anche se numero di core e frequenza della CPU sono attualmente ignote.

La fotocamera posteriore denominata iSight mantiene i rispettabili 8Mpx della precedente e in parte le principali caratteristiche, ma ovviamente il tutto è stato miniaturizzato, con l’aggiunta di cristalli allo zaffiro e filtri atti a migliorare gli scatti in situazioni di luce scarsa. La batteria riesce ad aumentare, anche se non di molto, le prestazioni, nonostante le nuove caratteristiche. Altre piccole ma importanti migliorie sono state apportate all’antenna Wi-Fi e cellulare, finalmente supporta le reti LTE (ma ricordiamoci che siamo in Italia e per i nostri operatori si parla di supporto alla tecnologia DC-HSDPA per una velocità massima teorica di 42Mbit/s).

Altra importante, ma noiosa novità, è l’integrazione con le nuove nano SIM, più piccole ancora delle attuali Micro SIM di iPhone 4-4S-iPad. Saremo quindi costretti ad un nuovo cambio di SIM. Il jack per le cuffie si sposta sotto nello spazio liberato dall’ormai pensionato dock a 30 pin che è stato sostituito dalla porta Lightning piccola e leggera. Un’altra chicca risiede nel comparto accessori, i vecchi auricolari sono stati sostituiti dai nuovi Earpod, dalla forma un po’ anormale ma dalle caratteristiche promettenti.

I prezzi per gli Stati Uniti non variano e con molta probabilità nemmeno nel resto del mondo. I tagli di memoria non cambiano (16GB, 32GB, 64GB), i preordini per la prima ondata di nazioni che lo riceveranno partono già venerdì 14 Settembre per poi riceverlo a casa il 21 Settembre, per tutti gli altri, Italia compresa arriverà il 28 Settembre e probabilmente non sarà possibile il preordine.

QUI trovate la nostra anteprima video del nuovo iPhone, nelle nostre mani Venerdì 21 Settembre 2012!
Qui la nostra recensione completa!