HP TouchPad, Pre 3 e Veer nascono dalle ceneri di Palm

Il 9 febbraio 2011 HP presenta con il suo marchio i nuovi prodotti nati dall’acquisto di Palm alcuni mesi fa, si tratta di un tablet TouchPad, dello smatphone Pre 3 e del piccolo Veer.

Devo confessarvi che, fino dai tempi del Tungsten (2002-2003), ho una notevole ammirazione per Palm e i suoi prodotti, non saprei spiegarvela perché siamo nel campo emozionale, ma c’è e non mi abbandona.

Apple è stata la prima a creare un dispositivo PDA (personal digital assistant) era il 1993 e fu chiamato Newton Message Pad. Il mercato non perdonò mai il suo prezzo elevato ma tutti si ricordarono delle caratteristiche che portò, infatti Palm nacque proprio in quell’anno e contribuì al rivoluzionario sistema di riconoscimento della scrittura contenuto nel Newton, aprendo questo nuovo mercato che adesso (dopo 15 anni tra investimenti e flop) si è ormai diviso in smartphones e tablets tramite la chiglia della rompighiaccio Apple.

Palm ha sempre mantenuto la sua vena innovatrice nel campo degli smartphones o PDA ma a causa di ristrettezze economiche e dalla sorpresa chiamata iPhone è stata acquistata da HP nella primavera 2010.

Palm Pre mi ha impressionato per la facilità d’uso e la reattività, impronta evidente degli ingegneri Palm, il tutto però è arrivato in ritardo di 2 anni e ora si trova a rincorrere Apple insieme a tutti gli altri.

Ora, dopo il passaggio in HP, presenta:

il Pre 3 smartphone di fascia alta con processore 1.4GHz tra i più veloci della sua categoria, schermo da 3,6″ 800×480, memoria interna da 8 o 16 GB, fotocamera 5MP e video HD, tastiera fisica a scomparsa e sistema operativo WebOS ai livelli di iOS (dal mio punto di vista);

il TouchPad tablet simile ad iPad nelle forme e dimensioni gode di un processore dual-core 1.2GHz che insieme a memoria e sistema operativo lo rendono sicuramente degno di sfidare gli altri tablets a viso aperto;

il Veer smartphone dalle dimensioni di una carta di credito e spesso 1,5cm permette di entrare nella esperienza d’uso di WebOS senza pagare per delle caratteristiche estreme ma in tutto e per tutto simile ai fratelli maggiori.

Difetti della linea di prodotti: ecosistema Palm striminzito, mancanza di un prezzo ufficiale, l’uscita per il Pre 3 ed il TouchPad sono programmate in estate;

Pregi: mantenere agguerrita la concorrenza con componenti all’avanguardia e software, a mio avviso, davvero interessante.

Guarda qui le considerazioni sui nuovi prodotti tecnologici del 2011.