Guida agli acquisti: iPod Nano

[singlepic id=813 w=435 h=500 float=center]

E’ ormai diventato uno degli iPod tradizionali. Siamo già giunti alla quinta generazione di iPod Nano. E’ offerto in nove colori (argento, nero, porpora, blu, verde, giallo, arancione, rosso e rosa) nei tagli da 8GB e 16GB, con prezzi da €139 a €169, e rispetto al modello precedente, ci sono un mondo di differenze.

La riproduzione è ottima per tutti i tipi di formato audio più diffusi (AAC, MP3, AIFF, WAV, Apple Loseless e Audible), registra audio tramite il microfono incorporato e offre la possibilità opzionale di collegare un headset con tanto di microfono. Riproduce anche video in formato H.264 e MPEG-4, registra video nel formato H.264 grazie alla videocamera integrata, riproduce ed è in grado di gestire le riproduzione della radio FM. Include anche un pedometro che conta i passi. Contiene inoltre contatti, calendari e note che sono state sincronizzate via iTunes; supporta videogiochi sviluppati appositamente per i classici iPod (non per iPhone e Touch dunque), include menu a voce e la funzione VoiceOver, per comandarlo tramite la propria voce nei menu, canzoni, artisti e playlist.

La libreria è mostrata tramite coverflow, le immagini tramite slideshow. Offre inoltre video output per collegarlo alla TV tramite i cavi opzionali component o composite AV, include ancora cronometro e sveglia, supporta le Genius Playlist direttamente sull’iPod, permette la ricerca dei contenuti all’interno della libreria e scuotendolo di attiva la riproduzione casuale. Whew.

[singlepic id=814 w=435 h=500 float=center]

La sua capacità, considerando anche gli attuali standard, non è eccezionale. Se sincronizziamo molti film, TV shows, video podcast, non ci resta poi molto spazio. La versione da 8GB può contenere 2000 brani 4 minuti 128 Kbps AAC, mentre quello da 16GB arriva a 4000. Il primo può arrivare a 8 ore di video, l’ultimo a 16. Non male, ma chi ha una collezione abbastanza voluminosa, non avrà abbastanza spazio.

Lo schermo misura 2.2 pollici, leggermente maggiore della precedente generazione di iPod Nano, ma ancora piccolo per potersi godere film (soprattutto in caso di sottotitoli). E’ fantastico avere sempre con sè una videocamera in qualunque occasione, ma nonostante i video dell’iPod Nano siano davvero buoni, non raggiungono mai la qualità di quelli dell’iPhone 3Gs.

Come possiamo vedere, l’iPod Nano ha davvero moltissime funzionalità, il tutto in un prezzo abbastanza contenuto e in uno spazio davvero ridotto.

Consigliato a: coloro che sono alla ricerca di un dispositivo completo ma dal prezzo accessibile; coloro che desiderano maggiormente comandi vocali e funzionalità VoiceOver, tra cui persone con difficoltà visive e ciechi.

Sconsigliato a: persone che desiderano portare con sè libreria molto grandi, con tanta musica o video.


Voto iPod Nano [ratings]