Ballmer e l’ennesima uscita di gran classe

Steve Ballmer, la cui compagnia produce probabilmente il programma di internet più ostile che la storia ricordi, ha la stupefacente temerarietà per affermare:

Affrontiamo la realtà, Internet è stato disegnato per i PC. Internet non è disegnato per iPhone. Questo è il motivo per cui hanno 75.000 applicazioni – stanno solo cercando di rendere internet decente sull’iPhone.

[singlepic id=450 w=320 h=240 float=center]

Apprezziamo il coraggio da leoni. E la sfacciataggine.

Ma qui emerge tutta la sua obsolescenza di pensiero: lui vede ancora internet come una questione di “compatibilità“, quando non sa che moltissimi siti si sono adeguati alle nuove tendenze, realizzando appositamente una versione per iPhone.

Fino a quando Windows Mobile 6.5, novità assoluta del 2009, userà le tecnologia di Internet Explorer 6, motore per il rendering di pagine web dello scorso secolo, siamo certi che internet non sarà decente nemmeno sui terminali Windows.

[singlepic id=452 w=320 h=240 float=center]

E nessuno perderà tempo a ridisegnare i propri siti web per Windows Mobile.

Per la cronaca, iPhone ha 85.000 applicazioni perchè è moderno, altamente user-friendly, tanto che la maggior parte degli sviluppatori di applicazioni mobili si sono concentrati su di lui, ed ora Microsoft si trova a dover elemosinare per avere qualche applicazione nel suo store con pubblicità davvero penose.

[singlepic id=451 w=320 h=240 float=center]

Ma non aspettatevi che Ballmer ne capisca qualcosa di questa faccenda…in fondo se non gli dicessero cosa dire, farebbe figure ben peggiori nelle sue famose conferenze.