Le previsioni per il WWDC 2010

Domani è il grande giorno: finalmente Steve Jobs salirà sul palco del Moscone Center di San Francisco per inaugurare il WWDC 2010.[singlepic id=924 w=435 h=500 float=center]

Ma quali saranno i prodotti annunciati? Secondo l’iCEO il keynote non ci deluderà, e a voi non rimane che un lungo week-end di attesa e speculazioni. Giusto per tranquillizzarvi, e per darvi qualcosa di cui parlare dal parrucchiere, ecco le previsioni basate sui rumor degli ultimi giorni.

 

iPhone 4G

 

Ormai tutti l’hanno visto, o almeno hanno visto il prototipo finito nelle mani di Gizmodo. I prodotti Apple, tuttavia, non sono nuovi a modifiche dell’ultimo minuto, quindi se Steve Jobs presenterà effettivamente il nuovo iPhone sarà interessante capire, nero su bianco, quali siano le novità. C’è molta attesa intorno alle funzioni di videoconferenza, una funzionalità che altri telefonini offrono da tempo ma che, in realtà, non ha mai sfondato nel mondo consumer. Paradossalmente sappiamo già chi interpreterà lo spot del prossimo iPhone, nonostante qualche strano rumor su Lady Gaga…


iPhone OS 4

 

Sicuramente Steve Jobs parlerà di OS 4, un sistema già ampiamente annunciato e descritto. Probabilmente al WWDC saranno annunciate alcune nuove funzionalità, e forse anche una data di rilascio al pubblico. Tra le novità probabili vi ricordiamo anche la maggiore integrazione con Facebook.


Mac Pro e Display da 27”

 

L’evento si concentrerà sul mondo iPhone ma il Mac Pro necessita di un aggiornamento. Pare anche che Apple stia lavorando ad un nuovo LED Cinema Display da 27”, basato sugli stessi display degli iMac.


Nuovi Mac Mini

 

Le scorte di Mac Mini sembrano scarse negli USA e in molti si aspettano un aggiornamento, forse con una porta HDMI al posto della porta DVI. L’indiscrezione ha senso se rapportata ad alcuni indizi sull’aggiornamento di Apple Tv e sull’introduzione di nuovi servizi in streaming per iTunes Store: potremmo vedere un Mac Mini sempre più vicino alla sua vocazione da media center, oltre che di computer entry-level.


iTunes.com e MobileMe

 

Da tempo si parla del debutto di iTunes Store nell’era del cloud-computing. L’acquisto di Lala e il potenziamento dei data center di Apple in North Carolina lasciano immaginare nuovi scenari. L’utente potrebbe avere la possibilità di ascoltare la musica acquistata attraverso lo streaming, anche senza averla caricata sul disco rigido del suo iPod o iPhone. Un’altra novità, meno probabile, potrebbe essere il debutto di una versione gratuita di MobileMe, che proprio in questi giorni sta testando una nuova interfaccia del servizio di posta elettronica.


Apple TV

 

Apple Tv è da sempre considerata un hobby in Apple: non è sufficientemente rimunerativa, ma ha un grande potenziale e per questo a Cupertino continuano a giocarci. Secondo alcuni potrebbe arrivare una nuova versione di Apple TV, basata su iPhone OS 4 e sulle nuove potenzialità del cloud computing. Non è da escludere nemmeno il debutto di un App Store per Apple TV, cosa che la aprirebbe a servizi popolari come Netflix. Meno probabile, ma non impossibile, una Apple Tv che integri anche uno schermo, diventando un vero e proprio televisore: se ne parla da anni ormai.


Mac OS X 10.7

 

Una nuova versione di OS X è un tema molto importante per essere sviscerato in un keynote dedicato ad iPhone OS, ma secondo MacRumors Apple avrebbe intensificato i test nell’ultimo periodo. Uno sneak peek è comunque improbabile, ma non impossibile. Safari In questo periodo di contrasti sugli standard del web, Safari è ormai il cuore delle strategie di Apple, anche se la versione per Mac e PC soffre delle insidie della concorrenza. Non è da escludere l’annuncio di una nuova versione che, secondo Daring Fireball, potrebbe portare il debutto delle estensioni sullo stile di Firefox e Chrome. Ci siamo dimenticati qualcosa? Ditelo nei commenti e indicateci quali siano, secondo voi, le indiscrezioni più probabili…


Tratto da Melablog