Recensione NOKIA LUMIA 820: ecco in cosa Windows Phone 8 può essere meglio di iPhone e Android!

#switchtolumia diventa l’ago della bilancia, come alle elezioni Politiche 2013: il bipartitismo iOS – Android ha spaccato gli italiani negli ultimi anni come in uno stadio, Windows Phone 8 (con il grande aiuto di NOKIA) si propone come nome nuovo del panorama mobile e tenta l’assalto del mercato a colpi di innovazione per far saltare gli equilibri almeno al “Senato”!

Premesse: chi scrive arriva da un’esperienza di 5,5 anni con iPhone, circa 3 con Android, Windows Phone 7 utilizzato sporadicamente da circa 2 anni per qualche test (in attesa di tempi migliori).

Abituarsi ad una disposizione degli elementi e dei comandi tutta nuova, una forma, un peso e uno schermo che non sono proprio identici a quelli utilizzati finora può destabilizzare, ma la voglia di provare questo NOKIA Lumia 820 e spremere tutte le sue potenzialità è talmente tanta che potrebbe essere una separazione difficile!

Tornando alle metafore elettorali, la scelta di “correre da soli” di Microsoft e NOKIA può sembrare folle in uno scenario bipartitico così stretto ma l’elettorato sembra molto attratto dalla ventata di cambiamento che portano.

Hardware:

Scocca solida come solo i finlandesi sanno fare, forse “troppo” pesante (160 g), ma ergonomica e maneggevole, anche lo spessore risulta leggermente fuori quota (9,9 mm), aumenta (come il peso) con la cover che supporta la ricarica wireless.

Display AMOLED da 4,3″ ClearBlack con risoluzione 800 x 480 non proprio alta definizione ma di qualità superiore alla media, se aggiungiamo il touch screen che supporta il tocco con i guanti troviamo piena soddisfazione. Discutibile la scelta dei tasti a sfioramento dedicati, un buon tasto fisico può essere meno incerto (questione di gusti, sia chiaro), sulla parte destra abbiamo il tasto di accensione, la regolazione del volume e il comando della fotocamera. Le poche interruzioni nella linea del prodotto aiutano il design a rimanere pulito e sobrio: azzeccato!

Processore dual core Snapdragon S4 clock a 1,5GHz sempre pronto e reattivo in ogni occasione grazie anche a 1GB di RAM.

Porta micro-USB nella parte inferiore, cover intercambiabili, batteria rimovibile da 1650 mAh, slot micro-SIM, slot micro-SD fino a 64 GB, memoria interna 8 GB: rendono estremamente versatile questo dispositivo che permette all’utente di scegliere se accontentarsi oppure aggiungere il necessario. La batteria dura poco più di una giornata con un utilizzo medio che comprende rete dati e notifiche di varie applicazioni sempre attive, assolutamente nella media!

Il capitolo Ricarica Wireless va trattato a parte, sono necessari 2 accessori aggiuntivi per poterne usufruire (dal costo complessivo di circa 100 €): Cover compatibile con Qi Wireless Charging e Caricatore o Cuscino per la ricarica. Andando oltre l’entusiasmo iniziale sorgono alcune questioni da tenere presenti:

  • la cover Wireless aumenta, seppur di poco, lo spessore e il peso del dispositivo;
  • la ricarica senza fili dura più a lungo (30-60 minuti in più circa) rispetto al classico cavo micro-USB;
  • personalmente continuo a non concepirne l’utilità, siamo costretti a tenere appoggiato lo smartphone sulla base di ricarica, alzandolo di qualche cm la carica si interrompe, utilizzarlo in quella posizione è una piccola impresa (sarà una questione di gusti personali ma per me risulta inutile);

La connettività è tra le più complete in commercio, supportando ovviamente il WiFi n, tutte le bande GSM e CDMA e le reti dati HSDPA fino a 42 Mbit/s e LTE (comprese le frequenze italiane) fino a 100 Mbit/s!

Si dispone di GPS con bussola e accelerometro.

Comparto foto e video, nota dolente, nonostante l’impegno grazie alla storica collaborazione nel comparto ottico con Zeiss la qualità dei sensori è mediocre (8 Mpx), il software fatica a bilanciare correttamente il bianco e calibrare i colori per scatti che risultano spesso contrastati malamente, per fortuna abbiamo alcune regolazioni manuali che prevengono i possibili errore dell’impostazione automatica o l’utilizzo di alcune scene. Dalla fotocamera frontale non possiamo pretendere molto ma in proporzione fa il suo dovere. I video soffrono di problematiche simili alle fotografie con una registrazione 1080p a 30 frame al secondo.

Software:

Superata la fase “Cresci Bene Che Ripasso” vissuta lo scorso anno, Windows Phone 8, grazie alla esposizione mediatica del padre Windows 8, comincia a dare filo da torcere ai rivali! Uno Store che contiene oltre 120000 app ha raggiunto la soglia di sbarramento!

La gestione delle schermate è fresca e intuitiva, pur essendo molto lontana dalle home blasonate di iPhone e Android, attrae per le sue Live Tile colorate e sempre in movimento. Personalizzazione totale che rende questo Lumia vivo, con le foto dei nostri amici che scorrono, le notifiche indiscrete ma efficaci e un elenco delle app che utilizziamo meno di frequente.

La sincronizzazione dei nostri contatti con i social e il raggruppamento delle notifiche e delle conversazioni ci aiuta a non perdere le nostre amicizie nei meandri dei vari social network eliminando il bisogno di saltare dall’uno all’altro. L’interfaccia Metro è piacevole come novità, per alcune app è inutile e scomoda, alcune mancanze mandano nel panico un utilizzatore che proviene da altri ecosistemi, ad esempio: manca la possibilità di cercare trasversalmente, per cercare un contatto devo entrare nell’app, nel calendario non è possibile ricercare gli appuntamenti che abbiamo segnato in agenda, Instagram e Ruzzle (2 tra i fenomeni del momento) non esistono per questa piattaforma, come molti altri giochi.

NOKIA ci ha messo del suo con una suite di applicazioni davvero di qualità, eccone alcune:

  • Nokia Drive con la sua navigazione turn-by-turn offline, con la possibilità di scaricare gratuitamente solo le mappe delle regioni di nostro interesse;
  • Nokia Maps è integrato con Drive e offre anche indicazioni sui trasporti pubblici davvero complete;
  • Nokia Pulse che permette di scambiare messaggi gratuiti e altre informazioni tra tutti i possessore di Lumia;
  • Nokia City Live vi offre uno sguardo diverso sulla vostra città, grazie alla realtà aumentata, potrete scoprire i migliori luoghi da visitare;
  • Foto Smart per tenere solo i volti migliori dei tuoi scatti di gruppo;

In definitiva, pregi e difetti rispetto alla concorrenza (iPhone e Android):

  • Robusto ed ergonomico, dimensioni praticamente perfette (forse un po’ grande per mani medio piccole), cover intercambiabili;
  • Un interfaccia dove siamo noi a comandare, possiamo cambiarla ogni giorno in base al nostro umore mantenendo l’usabilità a livelli altissimi, il pubblico giovane apprezzerà sicuramente;
  • La mancanza di una giungla di app (120 mila non sono comunque poche) non è un difetto, perché c’è già tutto quello che serve, le operazioni che svolge la maggior parte degli utenti sono ancora più semplici con questo Lumia 820. Mancano alcune app tanto di moda ma saremo noi a creare il nostro stile grazie a NOKIA e Windows Phone;
  • Le app NOKIA sono il vero valore aggiunto di questo smartphone, delle vere chicche funzionali e di qualità, ottimo lavoro;
  • la ricarica wireless è più marketing che funzionalità, se proprio non resistete, sono altri 100€…
  • L’integrazione con Windows 8 è una delle tante armi segrete di questo smartphone, avendo sempre con voi Office, SkyDrive, Impostazioni, Internet Explorer non vi sentirete più soli senza il PC;
  • Si distingue dagli smartphone più economici per le prestazioni, lo schermo generoso, l’usabilità e l’interazione delle app;
  • Il fratellone Lumia 920, ha una fotocamera eccezionale, uno schermo più risoluto, ma è anche più ingombrante perché integra la Ricarica Wireless, vale la spesa?
  • Il prezzo del Lumia 820 è un pregio perché offre qualità sotto i 500€!

I migliori smartphone del momento (Windows Phone, Android e iPhone)!

Disponibile su PIXmania.it intorno a 460€ e sono disponibili anche gli accessori per la ricarica wireless!