Nokia tornerà ad essere il gigante della telefonia

Dopo il dibattito nato attorno ai presunti brevetti violati, Nokia mostra tutto il suo spirito combattivo e la sua determinazione.

In una nota, Nokia ammette che negli ultimi anni il suo primario interesse è stato quello di risolvere alcuni problemi tecnici, senza curarsi troppo del design, cosa che per certi versi le è stato letale (sull’alto di gamma).

L’errore di valutazione compiuto non si ripeterà: i prossimi telefoni, ha assicurato il colosso finlandese, saranno belli da vedere e di facile uso. Il design tornerà a giocare un ruolo determinante.

[singlepic id=728 w=435 h=300 float=center]

Sono inoltre state fatte alcune dichiarazioni sul servizio Ovi: lo store procede bene, entro la fine dell’anno 80 milioni di potenziali clienti avranno accesso al servizio.

Nokia non teme il confronto con Apple, che per ora è un produttore di nicchia. Anche Android non intimidisce il colosso della telefonia, che si dice convinto che quella del sistema operativo di Google sia tutta una montatura e che il sistema sia estremamente immaturo. Il sistema Symbian resterà dunque il sistema operativo dominante anche per i prossimi anni.