Nokia fa causa ad Apple

Nokia ha intentato una causa contro Apple per violazione di alcuni brevetti. Al centro della diatriba ci sono alcune licenze su tecnologie che Nokia concede in licenza d’uso a diverse decine di società.

La causa in questione risalirebbe addirittura a due anni fa, ma il tentativo di condurre negoziati aveva finora impedito il suo pubblico annuncio.

[singlepic id=459 w=320 h=240 mode=web20 float=center]


In particolare le tecnologie sarebbero quelle relative alle connessioni wi-fi e su rete operatore. Il risarcimento richiesto dalla casa finlandese è di circa 1-2% del valore di ogni iPhone venduto. Ciò si tradurrebbe in circa 6-12$ moltiplicati per 34 milioni di iPhone venduti. Insomma, una cifra che oscilla tra i 200 e i 400 milioni di dollari.

Non siamo ancora perfettamente a conoscenza di quali tecnologie e brevetti siano oggetto di discussione, per cui preferiamo non esprimerci a riguardo.

Non è un caso però che solo ora sia emerso il problema: Nokia pochi giorni fa ha comunicato il primo trimestre di grande perdita in 10 anni di florida attività, con un calo del 31% delle vendite nel Nord America rispetto all’anno precedente. Che sia anche un modo per tentare di vendicarsi di Apple?