Microsoft: non c’è trippa per gatti…?

Mark Anderson, analista di Strategic News Service, ha espresso il suo parere esperto riguardo alla presenza di Microsoft nell’ambito dei dispositivi mobili.

[singlepic id=803 w=435 h=350 mode=web20 float=center]I telefoni sono prodotti destinati al consumo di massa e Microsoft non ha il DNA adatto“, ha affermato Anderson, secondo il quale Microsoft non è capace di realizzare dispositivi mobili al pari di Google, Apple o dei colossi asiatici. “Fate una passeggiata per i corridoi di Microsoft e potrete vedere che non è un posto che attira i consumatori. Allo stesso modo, se fate una passeggiata per i corridoi di Google capirete perchè non sia un luogo che attira il mondo delle imprese“. A questo riguardo, l’analista sostiene che “il mondo dei computer si sta spaccando in due continenti separati, il consumatore e l’impresa” e “eccetto per i giochi, il mercato dei consumatori è ormai ‘game over’ per Microsoft“.

Microsoft, dal canto suo, non intende certo abbandonare i progetti WinMobile e Zune; rumors parlano addirittura di un telefono cellulare Microsoft che dovrebbe fare la sua comparsa nel 2010.