In-App Purchase suona come grosso fallimento?

Secondo alcune ricerche, condotte recentemente vista la fresca novità, l’In-App Purchase non si sta rivelando così remunerativo per le case produttrici.

[singlepic id=193 w=320 h=240 mode=web20 float=center]

Effettivamente non è molto attraente l’idea di comprare un programma per poi dover ancora pagare per avere funzioni in più. Finora, una volta acquistata un’App, bastava aggiornala di volta in volta senza più pagare nulla.

Secondo Pangea, sviluppatrice di Enigmo che ha venduto 1 milione di copie, solo una trentina di utenti al giorno utilizza l’In-App Purchase. Non si può certo parlare di numeri da capogiro…

Secondo noi l’unico modo per far funzionare questo sistema è di dare giochi gratuiti agli utenti con parti acquistabili a parte.

Voi avete già fatto uso di questa funzione? Se sì con quali giochi/applicazioni?

Fonte