Il nuovo oggetto del desiderio: iPad

Ormai abbiamo sotto gli occhi gli effetti del consumismo sfrenato: riflettori puntati sull’evento Apple e mezzo mondo il delirio per la presentazione del nuovo iPad.

Sicuramente si tratta di un bel gingillo, tecnologicamente avanzato e avanti, come al solito, diversi anni rispetto alla concorrenza. Ma Apple ha davvero fatto centro? Probabilmente ormai ci sono abbastanza “fedeli della mela” che comprerebbero qualsiasi prodotto della società californiana, che iPad sarà comunque un grande successo commerciale.

[singlepic id=903 w=435 h=500 float=center]

Quello che voglio dire è: se iPhone ha rivoluzionato completamente il mondo della telefonia, ridefinendone i canoni, iPad può dire lo stesso? In fondo è un grande iPod Touch, con scheda sim per navigare ma che non telefona. E la grande rivoluzione dov’è? Lo schermo grande?

iPod è uno dei pilastri fondanti della digitalizzazione dei formati, i computer Apple sono avanti anni luce rispetto alla concorrenza, sempre attenti alla continua innovazione. L’impressione è che iPad abbia un potenziale nascosto, che al momento non è ancora così evidente.

Come tutti, mi aspetto grandi cose da questo gioiellino, che per ora non mi ha fatto aprire la bocca per la sorpresa come quando ho visto il primo iPhone.