Guida al Jaibreak con Pwnage Tool 3.1.4-Mac

devteampwnage

iJackPhone oggi corre come un treno! Ecco qui di seguito la guida per effettuare il jailbreak usando Pwnage Tool tramite Mac.

Grazie al bug scoperto dal buon GeoHot, con la versione 3.1.4 di PwnageTool ora è possibile sbloccare anche gli iPhone 3Gs italiani e stranieri che partono dal firmware 3.1.

Requisiti:

  • L’ultima versione di Pwnage Tool (3.1.4)
  • il firmware 3.1.2 originale
  • iTunes 9.0.1 installato sul vostro Mac

Iniziamo col jailbreak:

Avviamo il software Pwnage Tool, poi colleghiamo l’iPhone al Mac tramite il cavo USB. Chiudiamo la finestra che appare e andiamo avanti.

[singlepic id=329 w=320 h=240 float=center]

Passiamo alla modalità avanzata, poi selezioniano il modello di iPhone (nell’esempio iPhone 3Gs), proseguiamo cliccando sulla freccia blu.

[singlepic id=339 w=320 h=240 float=center]

A questo punto ha inizio la ricerca del firmware 3.1.2 originale che avete già scaricato. Assicuratevi comunque di scaricare il 3.1.2 e non altri, poi proseguite.

[singlepic id=340 w=320 h=240 float=center]

Dopodichè cliccate su “Globali“, giungendo così nella schermata delle impostazioni globali.

[singlepic id=347 w=320 h=240 float=center]

  • Se avete un iPhone 3Gs ITALIANO, non dovete selezionare Attiva il telefono, e neppure l’aggiornamento della baseband
  • Se avete un iPhone 3Gs STRANIERO, selezionate SOLO la voce attiva telefono

Potete lasciare invariata la voce relativa alla dimensione della partizione, e andiamo avanti.

La schermata successiva relativa al bootloader è solo per iPhone EDGE, quindi ignoratela e proseguite.

[singlepic id=341 w=320 h=240 float=center]

Nella schermata successiva, potrete aggiungere le repository di Cydia, e installare tutte le applicazioni che desiderate, oppure potrete anche farlo direttamente dall’iPhone a procedura completata.

[singlepic id=342 w=320 h=240 float=center]

Per farlo entrate nella sezione “Organizza Sorgenti“, e aggiungete le repository di vostro gradimento. Per scaricare le applicazioni recatevi su “Download Package” e, dopo aver aggiornato, selezionate le App che volete installare, facendo poi click su “Add to Queue“. Proseguite cliccando sulla freccina blu dopo aver controllato. In ogni caso potrete fare queste operazioni direttamente da iPhone.

L’installazione di Icy è facoltativa, ma noi la consigliamo, vista la velocità e facilità d’uso.

Eliminate le spunte a “Logo Accensione” e “Logo Ripristino”, o se lo desiderate, impostate i vostri loghi personalizzati cercandoli sul Mac.

[singlepic id=343 w=320 h=240 float=center]

Siamo quindi pronti per cliccare su Crea! e partire con la creazione del firmware. Scegliete la posizione di salvataggio e create.

[singlepic id=344 w=320 h=240 float=center]

Durante il processo, verrà chiesta la password di amministratore del sistema e il percorso per salvare il file. Al termine avrete il custom firmware salvato sul vostro Mac.

[singlepic id=345 w=320 h=240 float=center]

[singlepic id=346 w=320 h=240 float=center]

Partirà un altro avviso:

[singlepic id=330 w=320 h=240 float=center]

FATE ATTENZIONE! DOVETE CLICCARE SU NO!! Partiranno quindi le istruzioni a video per mettere l’iPhone/iPod in modalità DFU. Seguendo tali istruzioni, vi verrà chiesto di spegnerlo, poi di premere assieme Home+Accensione per circa 10 secondi, e poi di rilasciare il tasto accensione continuando a premere Home per circa altri 10 secondi.

[singlepic id=331 w=320 h=240 float=center]

[singlepic id=332 w=320 h=240 float=center]


Se l’operazione andrà a buon fine, verrete avvisati da Pwnage Tool, che vi inviterà a questo punto a ripristinare il firmware custom creato in precedenza.

[singlepic id=333 w=320 h=240 float=center]

[singlepic id=334 w=320 h=240 float=center]

Aprite dunque iTunes, che vi restituirà questo messaggio

[singlepic id=335 w=320 h=240 float=center]

cliccate su Ok, poi sul tasto ALT+clic del mouse su Ripristina.

Selezionate il custom firmware creato dalla piccola finestra che si è aperta. iTunes verificherà il firmware e poi inizierà a ripristinare l’iPhone.

[singlepic id=336 w=320 h=240 float=center]

[singlepic id=337 w=320 h=240 float=center]

Molto Bene! Vi ritroverete fra le mani il vostro bell’iPhone 3.1.2 jailbreak.

[singlepic id=338 w=320 h=240 float=center]

In caso di iPhone STRANIERO, aprite Cydia e installate Ultrasnow, che sblocca la parte telefonica.

Vi consigliamo inoltre di installare tutti gli aggiornamenti di Cydia e di salvare i vostri certificati ECID tramite l’Home Page di Cydia (solo per iPhone 3Gs).