Guida agli acquisti natalizi: Quale Smartphone? Android, iOS, Windows Phone e BlackBerry messi a confronto

Avete intenzione di regalare uno smartphone oppure volete comprarlo per voi questo Natale? ecco alcuni consigli su cosa acquistare secondo la nostra opinione con semplicità e chiarezza tramite una selezione dei migliori smartphones del momento, divisi per sistema operativo (Android,Windows Phone, BlackBerry ed iOS). QUI potete trovare le altre guide agli acquisti (com tablet e accessori).

Partendo dal presupposto che tutti prodotti che acquistiamo sono influenzati dal nostro gusto e dall’uso che dovremo farne iniziamo con un’occhiata rapida alle principali differenze tra i vari ecosistemi.

  • iOS è presente solo su iPhone, premette un’esperienza completa e rilassante per le esigenze normali dell’utente medio, con servizi gratuiti e oltre mezzo milione di applicazioni da aggiungere possiamo fare quasi tutto senza stress. Il prezzo è l’ostacolo più grande che ci separa dal desiderio di iPhone, cercarlo usato potrebbe essere un buon compromesso.
  • Android sta diventando il sistema più diffuso e ha il vantaggio (arma a doppio taglio) di permettere all’utente di fare davvero tutto, a patto che ne sia in grado e sia disposto ad accettare qualche compromesso. Si trova qualsiasi cosa a qualsiasi prezzo, se non avete pretese potete puntare al ribasso e avrete comunque accesso all’esperienza quasi al completo. I piani alti sono riservati a chi sa perfettamente cosa vuole con il suo smartphone.
  • Windows Phone è una piacevole sorpresa, è veloce, ha un’interfaccia davvero moderna e diversa dai concorrenti, le possibilità sono ancora indietro ma quello che ci serve è a portata di dito in un attimo! L’integrazione con Windows è tra i suoi punti di forza, ad esempio se usate molto Office, oltre ai social network. Se cerchiamo qualcosa di semplice, veloce e non ci servono particolari funzioni potrebbe essere un’ottima scommessa, meglio anche di iPhone.
  • BlackBerry dopo aver dominato per anni le tasche dei manager di tutto il mondo, è rimasto indietro anche nei prezzi. Se non possiamo fare a meno di una tastiera fisica, la scelta è obbligata e avremo comunque un terminale completo e produttivo.

Ecco i nostri consigli: