Apple e Verizon lavorano al 4G?

Alla fine siamo arrivati alla notizia. Se dovesse essere confermata, significherebbe che Apple e Verizon saranno coinvolte nello sviluppo congiunto del nuovo iPhone 4G LTE, che potrebbe essere rilasciato l’anno prossimo sui network Verizon.

Purtroppo la notizia non può (per ovvie ragioni) essere confermata. Secondo un rapporto pubblicato sul sito web FoneFrenzy, Apple ha lavorato con Verizon nei mesi scorsi per testare il nuovo telefono CDMA. Il rapporto afferma anche che il CEO di Verizon, Lowell McAdam è stato visto durante un meeting con Google a Mountain View (che dista solo 8,5 miglia da Cupertino).

[singlepic id=441 w=435 h=400 float=center]


Questo fatto non dovrebbe però essere legato al fatto che solo di recente Verizon ha lanciato DroidDoes, una campagna pubblicitaria all’attacco dell’iPhone e delle sue debolezze, e promuovendo il nuovo Motorola Droid. E dal sito DroidDoes.com si viene propriio reindirizzati ad un sottodominio del sito web Verizon. Molti utenti di FoneFrenzy credono comunque che ci sia Motorola dietro questa campagna, e non Verizon.

In ogni caso, questa partnership ha un senso legato al business di Apple. Prima di tutto potrebbe aiutarla a lanciare il nuovo iPhone su di un network 4G, che è 10 volte più veloce di uno 3G, e offre anche maggior sicurezza. Verizon sta già costruendo la sua rete superveloce che dovrebbe essere lanciata l’anno prossimo. Con un iPhone 4G, Apple può aspettarsi grandi risultati legati al consolidamento della sua posizione di dominio nel mercato degli Smartphone.

Solo poco tempo fa Apple ha dichiarato i risultati per l’ultimo quarto dell’anno, presentando dati di vendita di iPhone davvero notevoli. Secondo un recente studio di Morgan Stanley, gli iPhone venduti potrebbero addirittura essere il doppio se Apple iniziasse ad accordarsi con più operatori, proprio come Verizon.

Pensate che si tratti di un rumor veritiero? Che fine potrà fare la partnership con AT&T?

 

L’immagine dell’articolo è soltanto un concept e non rispecchia in alcun modo l’aspetto del futuro iPhone.